Skip to content

Autore: Florinda

Nata a Bari e cresciuta nell'interland, zitella per scelta altrui, da sempre "personaggio" controcorrente, si spende affinché la Cultura diventi di moda più dei tatuaggi (lei ne ha 9... per ora!) e i giovani imparino che essere individualisti (con una puntina di egocentrismo) è decisamente più appagante del farsi inglobare in un unicum omologato fatto di rituali e convenzioni. Se un dio esiste, lei gli ha chiesto in dono un cervello funzionante rinunciando ad un bel décolleté!

Si stava meglio quando si stava peggio! (Una riflessione dopo gli “anta”)

È da un po’ che mi frulla in testa un motto che mia nonna ripeteva sempre: “Si stava meglio quando si stava peggio!” Tutto è iniziato qualche  giorno fa, mentre concedevo al mio cervello una breve pausa deliziandomi con uno sport per me estremo: lo zapping! Mi sono imbattuta nella…

Leave a Comment

L’amicizia ai tempi di Facebook: un problema semantico.

Che bella invenzione internet… e pure Facebook! “Faccialibro” è nato con la nobilissima intenzione di avvicinare famiglie o amici che, per le vicissitudini della vita, si trovavano lontani. Ed ecco, all’inizio, ognuno di noi cercava su Facebook i compagni di scuola, i colleghi universitari, gli ex vicini di casa,…; dopo…

Leave a Comment

Le bugie hanno le gambe corte… sempre più corte!

Tema di oggi: le bugie. La prima cosa da dire sulle bugie è che noi esseri umani nasciamo tutti programmati per dirle. E iniziamo a mentire ancor prima che a camminare! Diventiamo bugiardi patentati sin dalla più tenera età, credendo di farla in barba agli adulti! Il problema è che…

Leave a Comment