Skip to content

Donna, single, quarantenne. In una parola: zitella

Donna, single, quarantenne. In una parola: zitellaSei donna. Sei single. Sei quarantenne (annetto più, annetto meno). Mettiti l’anima in pace: sei zitella!

È inutile che ti racconti la favoletta del “meglio sola che male accompagnata” o che ti consoli dicendoti che sei stata sfortunata in amore (che poi, non è che al gioco ti è andata meglio!). Devi rassegnarti all’idea che, ormai, dalla “singletudine” sei passata alla “zitellagine”.

Dai, in fondo non c’è niente di male a restar sola a vita… tanto te ne resta più o meno la metà. E se hai superato indenne la prima parte, puoi superare anche l’altra.

Guardiamo i lati positivi del tuo status. Sei libera di fare ciò che vuoi, di andare dove vuoi, non devi dare conto a nessuno. Puoi anche decidere di non farti la ceretta per tutto l’inverno, tanto non hai nessuno che ti accarezzi le gambe. Al massimo, se proprio devi mettere una gonna, puoi sempre optare per una passata di rasoio!

Sei anche libera di non uscire coi tuoi vecchi amici, quelli storici, ormai tutti sposati e con figli al seguito. In fin dei conti non è proprio il massimo della vita ritrovarsi a tavola con le coppie che parlano del menage familiare, del costo dei giocattoli dei loro figli e tu, lì, ascolti quei discorsi dai quali sei totalmente avulsa mentre la figlia della tua migliore amica ti sfonda un timpano gridando e il figlio del tipo per il quale avevi una cotta dieci anni fa ti rovescia addosso la sua Coca Cola allungata con acqua liscia a temperatura ambiente.

In fin dei conti, se l’alternativa è questa, ci stai bene a passare le tue serate da sola sul divano a vedere per l’ennesima volta la stessa puntata di Law and Order o “Il diario di Bridget Jones” cercando spunti per dare una svolta alla tua vita.

Ora te la do la notizia, mia cara: Bridget Jones, ormai quarantenne come te, è incinta e non sa nemmeno di chi è il figlio che aspetta. Tu invece, di questo passo, se resterai incinta, sarà per immacolata concezione!

Sì, lo so. Non è facile, arrivata alla tua età, metterti in gioco come farebbe un’adolescente, ma se ci pensi bene, non è poi così sbagliato visto che gli uomini di oggi sono eterni ragazzini.

Quindi, mia cara, se proprio non vuoi passare anche questa seconda metà della tua esistenza da zitella, devi darti una mossa e devi dartela prima che rughe e capelli bianchi inizino il loro inclemente lavoro sulla tua persona. Datti da fare finché sei ancora nella categoria “matura ma non avvizzita”. Alza le chiappe dal divano, datti una sistemata (baffetto, sopracciglia, ricrescita dei capelli,…) e fai qualcosa… presto!!!

Vediamo, dunque, cosa puoi fare.

Potresti iscriverti in palestra o ad una scuola di balli caraibici. Ormai sono questi i posti deputati a conoscere gente nuova e, magari, anche l’uomo che potrà renderti felice. Male che vada, farai nuove amicizie e smetterai di passare le serate a fare zapping stesa sul divano di casa tua… e tra una chiacchiera e l’altra, magari, ti riuscirà anche di risollevare un po’ quei glutei che, col tempo, iniziano a cedere alla forza di gravità.

Se palestra e scuola di ballo non fanno per te, puoi sempre sperare negli amici degli amici. Magari una tua vecchia amica ormai sposata da anni e con la quale ancora ti senti conosce qualche uomo single che sia “interessante”. Ma ricorda di dire alla tua amica di presentarti qualche buon partito, non il collega d’ufficio depresso e sfigato più Fracchia e Fantozzi messi insieme! Di sfiga basta già la tua!!!

Una sola cosa posso dirti: STAI LONTANA DALLE CHAT o prendile con le pinze. Gli uomini iscritti in chat sono quasi tutti a caccia di avventure. Ora: se a te non dispiace l’avventura, vai tranquilla, ma se non ti interessa… occhio!!! E stai attenta: più un uomo in chat sembra interessante e più nasconde qualche fregatura! (Ma dell’argomento “uomini delle chat” parleremo in un’altra occasione… ormai per me non hanno segreti!).

Come dici? Gli uomini interessanti sono tutti impegnati o single convinti? Hai ragione! È davvero un bel problema! Beh, dagli uomini impegnati tieniti lontana, a meno che tu non voglia ritrovarti nel ruolo “dell’altra” (ma non te lo consiglio per il tuo amor proprio. E poi, non eri tu che dicevi “meglio sola che bla bla bla”?). Quanto ai single convinti, amica mia, ti ricordo che sei Donna e nessun uomo resta single per sempre. Devi solamente saperlo accalappiare. Ma no, non sono io a doverti dire come fare! Non sarei zitella se sapessi come si fa!

Florinda

Florinda

Nata a Bari e cresciuta nell'interland, zitella per scelta altrui, da sempre "personaggio" controcorrente, si spende affinché la Cultura diventi di moda più dei tatuaggi (lei ne ha 9... per ora!) e i giovani imparino che essere individualisti (con una puntina di egocentrismo) è decisamente più appagante del farsi inglobare in un unicum omologato fatto di rituali e convenzioni. Se un dio esiste, lei gli ha chiesto in dono un cervello funzionante rinunciando ad un bel décolleté!

Articoli - Website

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...